88 Tasti Ancestrale

20,00

Il Jazz è carica ritmica, improvvisazione e una deliberata deviazione dagli schemi. Nel Jazz non c’è mica un solo modo di suonare il pianoforte. Stessa scuola magari, ma stili molto diversi tra loro.

Con l’88 Tasti Ancestrale il gioco è proprio questo. La scuola è la stessa del carismatico fratellone (88 Tasti): bollicine di uve rosse vinificate in bianco, fermentazione spontanea e zero solfiti. Ma poi lo stile cambia, non più metodo classico ma metodo Ancestrale. Imbottigliamo infatti il mosto ancora in fermentazione a settembre per sviluppare naturalmente carattere e bollicine. Per poi fare la sboccatura in Aprile.

Parte così una musica completamente diversa. Più freschezza, più beva, più disinvoltura. La vendemmia anticipata e la gradazione più contenuta portano il nostro vino a dei livelli di pericolosa immediatezza mai raggiunti prima. D’altronde la Cattiva è Jazz…e il Jazz è libertà!

902 disponibili

Informazioni aggiuntive

Affinamento

,

Fermentazione

Gradazione

Solfiti

Tipologia

Vendemmia

Vigna