Lozzi Jinzi

13,00

Questo vino è una dedica al nostro caro Loreto, che ama le bollicine, soprattutto se fanno macerazione.
In questo caso le uve bianche rimangono in macerazione sulle bucce per 20 giorni, per poi terminare la fermentazione in tini d’acciaio. La nota carbonica e frizzante del vino si sviluppa in bottiglia, grazie all’aggiunta di mosto precedentemente congelato.
Un vino divertente, brioso, dalla complessità intrigante.
Perché etichettarla in cinese? Il dialetto di Loreto – soprannominato Lozzi – è letteralmente incomprensibile, tanto da farci pensare che a volte parli cinese. A lui, quindi, la dedica “Jinzi”, termine che in mandarino significa macerazione.

2168 disponibili

Informazioni aggiuntive

Affinamento

Fermentazione

Gradazione

Solfiti

Tipologia

Uvaggio

Vendemmia

Vigna